Sono 1.900 i nuovi casi di coronavirus in Italia, per un totale di 209.328, mentre continua a scendere il numero di persone attualmente positive, anche se il dato di oggi è in rallentamento rispetto a ieri: sono scesi a 100.704, con un decremento di 239 persone (ieri erano stati -608 i malati rispetto al giorno precedente), secondo i dati forniti dalla Protezione Civile. Numeri che mantengono il trend nazionale dei contagi sotto l’1%, allo 0,91%. Si registrano anche 1.665 guariti nelle ultime 24 ore, numero che nel complesso fa salire a 79.914 il numero di coloro che si sono ripresi dopo aver contratto il virus. Il numero delle vittime in 24 ore è di 192, alle quali la Protezione Civile ha aggiunto 282 decessi extraospedalieri avvenuti già ad aprile e registrati solo oggi in Lombardia.

L’aumento dei casi totali di coronavirus In Italia nelle ultime 24 ore si concentra in Lombardia (+533), in Piemonte (+495) e in Emilia-Romagna (+206). Ci sono regioni dove i casi aumentano pochissimo come Umbria (+1), Molise (+1) e Sardegna (+2). Nessun caso registrato in Calabria. Nel Lazio i nuovi positivi sono 84.

Continua a scendere il numero di letti occupati in terapia intensiva, confermando un trend che ha permesso agli ospedali più congestionati, in special modo quelli del Nord Italia, di tornare a lavorare in condizioni migliori: ad oggi sono 1.539 le persone in terapia intensiva, 39 in meno rispetto a ieri.

Lombardia, calano i contagi giornalieri: sono 533 contro i 737 del giorno precedente
In Lombardia i casi positivi sono 77.002, con un aumento di 533 con 13.058 nuovi tamponi, mentre ieri i nuovi contagiati erano 737. Sono 44 le persone decedute, a cui ne vanno aggiunte 282 relative all’aggiornamento complessivo a tutto aprile che ogni fine mese forniscono i Comuni della Lombardia. Continuano a diminuire i ricoverati non in terapia intensiva (6.529, -99) e in terapia intensiva (545, -18). Salgono così a 14.189 le vittime da coronavirus in Lombardia.
Aumentano i guariti, con i dimessi salgono a 52.356, diminuiscono invece le persone ricoverate in terapia intensiva, dove i letti occupati sono 545, 18 in meno rispetto a ieri. Anche i ricoverati non in terapia intensiva flettono: 6.529, -99 nelle ultime 24 ore secondo i dati forniti dalla Regione Lombardia. Complessivamente i tamponi effettuati risultano 403.702, +13.058 rispetto a ieri.
Le altre Regioni: i contagi
Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.667 in Lombardia, 15.719 in Piemonte, 9.323 in Emilia-Romagna, 7.431 in Veneto, 5.365 in Toscana, 3.598 in Liguria, 4.452 nel Lazio, 3.205 nelle Marche, 2.721 in Campania, 1.282 nella Provincia autonoma di Trento, 2.954 in Puglia, 2.186 in Sicilia, 1.109 in Friuli Venezia Giulia, 1.879 in Abruzzo, 703 nella Provincia autonoma di Bolzano, 196 in Umbria, 730 in Sardegna, 98 in Valle d’Aosta, 713 in Calabria, 191 in Basilicata e 182 in Molise.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Arcuri: “Cominciamo a pensare alle mascherine per bambini. Ecco i primi prototipi”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la Campania autorizza le passeggiate, la Sardegna riapre le chiese alle funzioni. Tutti i provvedimenti e i distinguo delle Regioni

next