“C’è evidenza che la curva” epidemica “ha raggiunto il suo plateau e adesso ha iniziato la discesa, e fortunatamente ha iniziato la discesa anche il numero dei morti che è un altro dato estremamente importante”. Lo ha sottolineato il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, durante la conferenza stampa quotidiana sull’emergenza coronavirus alla Protezione civile.

“È un dato positivo che ci aspettiamo nei prossimi giorni possa essere confermato”, ma “è un dato che va conquistato giorno dopo giorno“, ha ammonito il numero uno dell’Iss. “Solo in questo caso possiamo pensare a una fase due”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, 4316 nuovi casi. Iss: “È iniziata discesa, cominciare a pensare a fase 2”. Ancora 525 morti, ma è aumento più basso da 19 marzo

next
Articolo Successivo

Coronavirus, l’odissea degli asili nido privati: “Esclusi dal Cura Italia. Senza rette ma con spese fisse difficile riaprire. Non abbandonateci”

next