Per la prima volta Sky TG24 trasmette in diretta un’edizione di un telegiornale generalista condotta interamente dall’anchor nella sua abitazione: nasce Sky TG24 – Sky a casa. L’iniziativa ha preso il via venerdì 3 aprile con la conduzione di Fabio Vitale, a cui si alterneranno altri volti della testata: dalle 15.30 per un’ora ogni giorno un’edizione classica del tg, con i titoli, tutti i servizi, i collegamenti e gli ospiti. Dalle 16 spazio anche all’approfondimento della pandemia a livello internazionale, con il racconto dei corrispondenti di Sky TG24 da Bruxelles, Londra, New York e Tokyo.

“L’informazione oggi è più che mai fondamentale e per il suo ruolo è riconosciuta tra le attività indispensabili – spiega il direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis -. Noi vogliamo ulteriormente impegnarci nel fare la nostra parte, per ricordare a tutti che stare a casa è la cosa più importante. Realizzare un tg da casa di un conduttore è il punto di arrivo di un lavoro enorme e ha un grande valore simbolico: siamo, appunto, interpreti del messaggio ‘io resto a casa’ e ci impegniamo anche noi a farlo. Siamo anche per strada, ovviamente. Grazie alla capacità, al coraggio e alla professionalità di cronisti e inviati che da oltre un mese lavorano instancabilmente, ma poter produrre e realizzare un tg domestico è la testimonianza che con sforzi, ingegno, creatività e sacrifici, stare a casa e non stare fermi è possibile. Questa scelta è l’evoluzione di quanto abbiamo fatto nelle ultime quattro settimane. L’emergenza coronavirus ha cambiato molto il nostro modo di lavorare e ciò è stato possibile grazie al capitale umano di Sky TG24: giornalisti, produttori e tecnici che hanno interpretato al meglio questa sfida”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, ministero Difesa russo contro La Stampa. Guerini e Di Maio: “Toni inopportuni, libertà di espressione valore fondamentale”

next
Articolo Successivo

Il Covid ci ha liberati dal 25 aprile? Caro Sallusti, le dico perché è un lusso anche non festeggiarlo

next