L’Italia supera i 100mila contagi dall’inizio dell’epidemia. Dal 20 febbraio sono 101.739 i casi accertati di Covid-19. Di questi, 11.591 sono deceduti, 812 nelle ultime ventiquattr’ore. Attualmente sono ancora ammalati in 75.528, mentre 14.620 pazienti sono guariti, 1.590 in più di domenica. Si conferma dunque il trend che vede il coronavirus contagiare un numero progressivamente sempre minore di persone. Il tasso di crescita delle ultime 24 ore è del 4,14% con 4.050 casi scoperti.

In Lombardia un quarto dell’incremento – Nella regione più colpita si registrano altri 458 morti e 1.154 nuovi contagiati in 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia si contano 42.161 positivi e 6.818 morti. Con i dati odierni la provincia di Milano diventa la più colpita dal virus con 8.676 casi e dove il tasso di crescita si conferma più alto della media delle altre zone.

Calano i malati in tre regioni – Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, cala il numero degli attualmente positivi in tre Regioni. In Lombardia il numero complessivo dei pazienti ricoverati in ospedale, di quelli in terapia intensiva e di quelli in isolamento domiciliare è di 25.006. Ieri erano 25.392, dunque 386 malati in meno. Anche le terapie intensive fanno segnare un dato positivo: sono solo 2 i due nuovi ingressi. Ci sono poi 32 malati in meno in Friuli Venezia Giulia (1.109 contro i 1.141 di ieri) e 63 in Umbria (834 contro gli 897 di ieri).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, gli aggiornamenti della Protezione Civile: la diretta della conferenza stampa

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il dentista che stava per andare in pensione e l’ex primario volontario della Croce Rossa: gli 11 medici morti in due giorni

next