Oggi su Amazon trovate in offerta uno dei migliori smartphone di fascia alta dello scorso anno, lo Xiaomi Mi 9. Grazie a uno sconto del 27% potreste infatti aggiudicarvelo a un prezzo di 330 euro anziché 449,90 euro, con un risparmio di 119,90 euro, pagandolo in pratica come uno smartphone di fascia medio-bassa.

Esteticamente molto curato e gradevole da vedere e da utilizzare, lo Xiaomi Mi 9 è stato uno dei best buy del 2019, grazie soprattutto a una scheda tecnica particolarmente completa e a un prezzo aggressivo. Il frontale, caratterizzato da cornici sottilissime e da un discreto notch a goccia, è completamente dominato dall’ampio display AMOLED con diagonale di 6,39 pollici e risoluzione di 2340 x 1080 pixel, con densità elevata, pari a 403 PPI, che garantiscono un dettaglio elevato.

All’interno troviamo invece un processore Qualcomm Snapdragon 855, il più potente del 2019, affiancato da 6 GB di RAM e da 64 GB di memoria interna, purtroppo non espandibile (e questo è l’unico vero limite di questo smartphone). Completissima anche la connettività, con moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth, NFC e GPS e porta USB-C.

Notevole anche la tripla fotocamera posteriore, con sensore principale grandangolare da 48 Mpixel, ultragrandangolare da 16 Mpixel e tele da 12 Mpixel. Frontalmente invece la selfie camera utilizza un sensore da 20 Mpixel. La batteria invece ha una valore di 3300 mAh.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Apple, ecco le app più utili per fare tutto da casa

next
Articolo Successivo

Instagram, arriva il co-watching: guardare i video insieme anche stando a casa da soli

next