Scontri tra gruppi di migranti e polizia greca al confine con la Turchia, dove da giorni ormai sono ammassate migliaia di persone che cercano di raggiungere l’Europa. Un migrante è stato ferito, colpito da un proiettile alla gamba mentre un gruppo di richiedenti asilo cercava di attraversare le recinzioni nei pressi del valico di frontiera di Pazarkule (Kastanies sul lato greco). Gli agenti hanno anche usato gas lacrimogeni e colpi di avvertimento

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Germania vieta export mascherine: “È pandemia globale”. Per Parlamento Ue Savona e Pesaro-Urbino sono “aree a rischio”. Los Angeles dichiara stato di emergenza

next
Articolo Successivo

Siria, Idlib prima e dopo i bombardamenti: le immagini dal drone sulla città a nove anni dall’inizio della guerra civile

next