Sbloccati gli esami di abilitazione in medicina, sospesi per l’emergenza coronavirus. Ad annunciare lo sblocco è il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, che ringrazia “il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro della Salute Roberto Speranza e quello dell’Università e Ricerca Gaetano Manfredi, per aver dato seguito alla nostra richiesta, sbloccando gli esami di abilitazione alla professione di medico chirurgo”.

Il via libera ai concorsi di abilitazione è sancito da un decreto del presidente del Consiglio dei ministri, firmato congiuntamente con il ministro della Salute, in corso di pubblicazione, riferisce la Fnomceo. “Esprimiamo il nostro apprezzamento per l’operato del Governo, con il quale siamo in contatto costante anche attraverso la partecipazione alla task force e che, lo sappiamo per certo, sta mettendo in atto tutte le misure necessarie ed adeguate per la prevenzione, il contenimento e la gestione del Covid-19 – sottolinea Anelli – Apprezziamo il fatto che il governo adotti e moduli tali misure non sulle ragioni della politica, ma su quelle della scienza e della pratica clinica, che vengono suggerite dai medici e dagli scienziati del team”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, gli aggiornamenti in Lombardia: la diretta con l’assessore Giulio Gallera

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Borrelli: “Abbiamo 1577 persone contagiate, la metà in isolamento domiciliare”. Ecco i numeri della Protezione Civile

next