Il Boeing dell’Aeronautica militare era decollato nel primo pomeriggio di ieri da Tokyo, con a bordo gli italiani sbarcati dalla nave Diamond Princess. Il volo, organizzato dall’Unità di Crisi della Farnesina e operato dal COI-Difesa, ha fatto scalo a Berlino, prima di ripartire alla volta di Pratica di Mare, alle porte di Roma. Oltre agli italiani, ha riportato a casa anche 18 cittadini di vari Paesi dell’Unione europea. I passeggeri a bordo dell’aereo sono stati sottoposti a screening pre-partenza dal team medico della Difesa presente sul posto sin da martedì e sono tutti risultati negativi al virus. Dopo i controlli a Pratica di Mare i 19 italiani verranno trasferiti alla città militare della Cecchignola che ha ospitato le 55 persone sottoposte alla quarantena e i cui ambienti sono stati bonificati e sono ora pronti ad accogliere i nuovi ospiti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, 76 contagi e due morti. Decreto per impedire uscite da aree di focolaio. Conte: “Circa 50mila persone coinvolte, priorità tutela salute”. Stop gite scolastiche e gare di A in Lombardia e Veneto

next
Articolo Successivo

Coronavirus, parla il ‘paziente zero’: “Sono negativo al test e non ho avuto l’influenza. Nella notte mi hanno prelevato da casa”

next