Samsung ha annunciato ieri il Galaxy Z Flip, uno smartphone pieghevole con design a conchiglia: chiuso si mostra quasi quadrato presentando sulla parte superiore un piccolo display (1,1″) per le notifiche e la doppia fotocamera “posteriore” da 12MP.

Una volta aperto presenta uno schermo AMOLED pieghevole da 6,7 pollici (FullHD+) con un foro per la fotocamera “frontale” da 10MP; grazie alla cerniera “flexmode” è possibile aprire lo schermo in varie angolazioni (come un laptop), dividendo lo schermo tra un’area di visione ed una per le azioni.

Completano la scheda tecnica il SoC Qualcomm Snapdragon 855+, 8GB di RAM, 256GB di memoria ed una batteria da 3.300mAh

Arriverá sul mercato il 14 Febbraio in tre colori ( Mirror Purple, Mirror Black e Mirror Gold) con prezzi a partire da 1.520€

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Anche Apple si associa alla FIDO Alliance per fare a meno delle password

next
Articolo Successivo

Bowers&Wilkins PI4, arrivano in Italia le cuffie in-ear dello storico brand HiFi

next