“Sapete che il 17enne che è in questo momento in Cina per due volte non ha potuto prendere l’aereo per rientrare in Italia. Ma abbiamo tenuto poco fa una riunione con tutte le autorità coinvolte e abbiamo deciso che un velivolo dell’aeronautica militare andrà a prendere Niccolò e lo riporterà qui. Nessuno deve rimanere indietro”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al termine del vertice presso la sede della Protezione civile dedicata al Coronavirus e in particolare al caso di Niccolò, il 17enne di Grado, bloccato nuovamente all’aeroporto di Wuhan, in Cina, per la febbre rilevata ai controlli medici. Alla riunione, presieduta dal responsabile per la gestione del nuovo 2019-nCoV Angelo Borrelli oltre a Di Maio era presente anche il ministro della Salute Roberto Speranza. “I connazionali hanno la massima priorità e faremo tutto il possibile per assicurare la massima assistenza e vicinanza – ha aggiunto l’ex leader del Movimento 5 stelle – Nelle prossime 24 ore un aereo si recherà in Cina e lo riporterà in Italia dalla sua famiglia”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Patrick George Zaky, ministro Università: ‘Diplomazia sta verificando il caso nel rispetto dei diritti’. Farnesina: ‘Ci sia monitoraggio dell’Ue’

next
Articolo Successivo

Migranti, l’Italia propone alla Libia modifiche al Memorandum: “Più tutele a chi fugge e dare maggiore spazio d’azione a Unhcr e Oim”

next