Nessun rischio nel frequentare persone di origini cinesi, né nel mangiare cibo orientale, ma solo, nell’avvicinarsi “a persone che hanno viaggiato in quelle zone, a prescindere dalla nazionalità”. E poi, ancora, “assumere paracetamolo in via preventiva”, come si legge online, “non è la soluzione”, ma anzi, “preso in dosi eccessive mette a rischio la salute delle persone”. Sono i consigli della Croce Rossa Italiana che in un podcast “smonta” le fake news che negli ultimi giorni hanno fatto il giro del mondo sul tema coronavirus. Tra queste anche la convinzione che siano gli stessi migranti, quelli che affrontano il viaggio dall’Africa per raggiungere le coste italiane, siano portatori del virus che si è sviluppato in Cina.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Sicilia, il giallo dei sub morti in spiaggia: la procura diffonde le foto dei tatuaggi

next