Nessun rischio nel frequentare persone di origini cinesi, né nel mangiare cibo orientale, ma solo, nell’avvicinarsi “a persone che hanno viaggiato in quelle zone, a prescindere dalla nazionalità”. E poi, ancora, “assumere paracetamolo in via preventiva”, come si legge online, “non è la soluzione”, ma anzi, “preso in dosi eccessive mette a rischio la salute delle persone”. Sono i consigli della Croce Rossa Italiana che in un podcast “smonta” le fake news che negli ultimi giorni hanno fatto il giro del mondo sul tema coronavirus. Tra queste anche la convinzione che siano gli stessi migranti, quelli che affrontano il viaggio dall’Africa per raggiungere le coste italiane, siano portatori del virus che si è sviluppato in Cina.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Successivo

Sicilia, il giallo dei sub morti in spiaggia: la procura diffonde le foto dei tatuaggi

next