Who wants to live forever dei Queen come sottofondo, le foto, scelte dai tifosi, accompagnate dall’hashtag #SempreKobe, che scorrono sul maxischermo, e a bordo campio la maglia “Bryant 24”. È il commovente saluto del Milan a Kobe Bryant, la star dell’Nba morta domenica in un incidente aereo assieme alla figlia Gianna Maria e ad altre sette persone, organizzato a San Siro durante la sfida tra i rossoneri e il Torino, valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Al 24′ del primo tempo il pubblico dello stadio ha poi omaggiato il cestista, ex numero 24 dei Lakers, con un lungo applauso.

Immagini Twitter

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kobe Bryant, petizione per inserirlo nel logo Nba: firmano oltre 2 milioni di persone

next
Articolo Successivo

Kobe Bryant, gli investigatori: “L’elicottero era a circa 9 metri dal passare sopra la cima della collina quando si è schiantato”

next