Parere favorevole del consiglio d’amministrazione della Rai solo ad alcune delle nomine alla guida delle reti e alle nuove direzioni di genere proposte dall’ad Fabrizio Salini. Non tutte hanno avuto il gradimento del consiglio anche se il parere non è vincolante.

Parere favorevole a maggioranza per Angelo Teodoli al Coordinamento generi, Stefano Coletta a Rai1 e all’Intrattenimento prime time, Franco Di Mare all’intrattenimento day time e Luca Milano alla direzione Ragazzi. Non hanno ottenuto la maggioranza dei voti del consiglio Silvia Calandrelli a Rai3 e a Rai Cultura, Eleonora Andreatta alla direzione fiction, Ludovico Di Meo per la guida Rai2 e la direzione Cinema e tv, e Duilio Giammaria alla Direzione Documentari.

Sempre secondo quanto si apprende, hanno votato a favore per tutte le nomine, oltre all’ad Fabrizio Salini, Beatrice Coletti e Giampaolo Rossi. Il presidente Marcello Foa e Rita Borioni si sono sempre astenuti. Igor Di Biasio ha sempre votato contro, mentre Riccardo Laganà ha votato sì ad alcune nomine (quelle che hanno ottenuto il parere favorevole) e no ad altre.

Grande soddisfazione per le nomine alla guida delle reti e alle direzioni di genere, che sono un passo fondamentale per realizzazione del piano industriale. Questa, a quanto si apprende, la valutazione dell’ad Salini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rai, Salini formalizza le proposte di nomina alle direzioni di rete e generi: Rai1 a Coletta, seconda rete a Di Meo e Calandrelli per Rai3

next
Articolo Successivo

Delitto Tobagi, la Corte di Strasburgo: “La condanna per diffamazione ai giornalisti di ‘Gente’ viola la libertà d’espressione”

next