Cori “Coco” Gauff era impegnata nell’Auckland Classic quando, durante un time out, suo papà si è lasciato scappare un’imprecazione. “Non dire parolacce” lo ha ripreso lei. “Davvero? Ho detto una parolaccia? Scusami”. La giovane tennista classe 2004, per la cronaca, ha perso l’incontro contro la tedesca Laura Siegemund, attualmente al 95esimo posto del ranking Atp. La 15enne americana si è aggiudicata lo scorso anno i suoi due primi tornei Wta (oggi occupa la 68esima posizione del ranking). Sempre nel 2019, agli US Open è arrivata al terzo turno, più giovane di sempre a farlo dai tempi di Anna Kournikova (1996).

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fortitudo Bologna, la Fossa dei Leoni compie 50 anni: vita, morte, miracoli e rinascita del gruppo più longevo del basket italiano

next
Articolo Successivo

Coppa del Mondo di sci, l’Italia domina la combinata di Altenmarkt: vince Federica Brignone, terza Bassino e quinta Curtoni

next