Aveva appena ricevuto una moto, il regalo dei suoi sogni, per Natale: ma ad appena un chilometro da casa ha perso il controllo del mezzo, scivolando in un fossato e schiantandosi contro il muro di una casa, in cemento. È successo questa mattina a Fiume Veneto, in provincia di Pordenone. La vittima, un ragazzo di 17 anni, è morto sul colpo.

La Polizia stradale di Spilimbergo sta ancora indagando sulle cause: secondo una prima ricostruzione il ragazzo ha voluto fare un giro di prova sulla sua nuova moto da cross, ma dopo un breve tratto di strada ha preso male una curva ed è finito in un fossato: dopo un volo di parecchi metri la corsa è finita contro la spalletta di cemento di un’abitazione. Un automobilista ha assistito all’incidente e ha subito chiamato i soccorsi: subito è arrivata un’ambulanza con medico a bordo, che ha inutilmente tentato di rianimare il giovane. Sul posto anche un equipaggio dei Vigili del fuoco del distaccamento di San Vito al Tagliamento.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Incidente Ponte Milvio, Pietro Genovese: tasso alcolemico a 1,4 e “non negativo” a droghe. Gaia e Camilla uccise dalla sua auto

next
Articolo Successivo

Incidente Ponte Milvio, Pietro Genovese arrestato. Venerdì mattina i funerali di Gaia e Camilla

next