Il Movimento 5 stelle ha spiegato la legge di Bilancio approvata nella notte – in particolare la parte che riguarda gli aiuti alle famiglie e alle mamme – attraverso uno spot in stile Camera cafè (tanto da essere ribattezzato Parlamento cafè). La vicepresidente del Senato, Paola Taverna, è in compagnia del sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Gianluca Castaldi. I due, seduti sul divano e con un bicchiere di caffè in mano, promuovono la manovra che alla Camera ha scatenato l’ostruzionismo di Fratelli d’Italia e le ironie, nei confronti della maggioranza, della Lega.

Lo spot, tuttavia, non è piaciuto a uno dei protagonisti del noto programma televisivo, Luca Bizzarri, che rilanciandolo su Twitter ha scritto: “Non sanno che il programma in onda su Italia 1 aveva una telecamera fissa, non sanno che era davanti alla macchinetta, non sanno recitare e a giudicare dall’ultima battuta non sanno nemmeno coniugare i verbi in italiano“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Clemente Mastella dimesso dall’ospedale: era stato ricoverato ieri per un malore

next
Articolo Successivo

Ex Ilva, Conte in visita a Taranto: “Mettiamo la faccia sul progetto, lo Stato sarà garante”

next