“In questi anni mi sono sentito molto solo e credo che Beppe Grillo si sentisse ancora più solo. Quando sei solo prendi decisioni solo, e se non ci sono persone legittimate a prenderle insieme a te è sempre molto difficile condividere. Oggi condividere le future scelte del Movimento sarà più semplice, perché i nostri iscritti hanno deciso chi si deve occupare e di cosa”. Così il leader del Movimento 5 stelle ha concluso la presentazione del Team del futuro, la nuova organizzazione del Movimento, al Tempio di Adriano a Roma. “Questo non è il punto di arrivo – ha aggiunto – Ma di partenza di una cosa inedita: gli organismi interni del Movimento. È la prima nostra grande sfida”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Fondazione Open e l’aerotaxi di lusso pagato al senatore semplice Renzi per andare negli Usa e fare un intervento di due minuti

next
Articolo Successivo

Di Maio presenta la riorganizzazione del M5s: sei facilitatori affiancati da 12 team tematici. “Servirà per riscrivere accordo governo”

next