Un uomo armato di coltello ha minacciato una pattuglia di polizia a Parigi ed è stato ucciso dagli agenti. L’episodio è avvenuto nel quartiere de La Défense, centro finanziario alle porte della capitale francese. Secondo le prime ricostruzioni, l’assalitore, che non era in possesso di documenti di identità, ha circa trenta anni e ha aggredito i poliziotti gridando: “Vi ucciderò”. L’uomo è stato colpito al torace e alle gambe, precisano fonti della polizia. La sua morte è stata confermata a fine mattinata dalla procura di Nanterre.

I fatti si sono svolti in Voie des Batisseurs, in una zona sotterranea de La Défense, non lontano da un centro fitness. Nessuno dei poliziotti coinvolti è stato ferito. Su Twitter stanno circolando versioni non confermate sull’identità dell’aggressore, da chi sostiene che fosse un senzatetto con turbe psichiche a chi evoca il rischio terrorismo. Al momento non sono state diffuse notizie ufficiali sulle motivazioni che avrebbero portato il 30enne ad aggredire gli agenti. In questi ultimi mesi le forze dell’ordine francesi sono state oggetto di diversi attacchi. A inizio ottobre un funzionario amministrativo della questura di Parigi Mickael Harpon, aveva assassinato quattro colleghi, prima di essere a sua volta ucciso dagli agenti nella sede centrale della polizia parigina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regno Unito, Johnson: “Messo fine a miserabili minacce di un altro referendum sulla Brexit”. Corbyn: “Non guiderò più il partito”

next
Articolo Successivo

Libia. Conte, Merkel e Macron a Erdogan: “Inaccettabili i memorandum con Tripoli”

next