Senza divisa gliela spacco (la telecamera, ndr) in testa e la lascio lì”, “lei rischia l’arresto”, “appena pubblica il video verrà arrestato“. Sono le parole che alcuni agenti della polizia municipale hanno rivolto al giornalista e collaborato de IlFattoQuotidiano.it, Cosimo Caridi, che vicino a Montecitorio, a Roma,ha filmato il fermo di un venditore ambulante. Caridi è stato portato in caserma e denunciato per interruzione di pubblico servizio (al link il racconto audio del cronista).

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, giornalista filma il fermo di un ambulante vicino a Montecitorio: portato in caserma e denunciato – Il racconto audio

next
Articolo Successivo

Genova, l’Agenzia nazionale dei beni confiscati non paga 13mila euro di spese al condominio. Che fa causa e vince

next