Dopo una latitanza che durava dal 2012 e la cattura, lo scorso 8 agosto, in Bretagna, la Francia ha deciso di scarcerare Vincenzo Vecchi, esponente dell’area anarco-autonoma milanese, l’ultimo black bloc condannato definitivamente a 11 anni e mezzo di carcere, di cui l’Italia aveva chiesto a Parigi l’estradizione. Lo ha deciso la Corte d’Appello di Rennes che ha definito “irregolare” il mandato d’arresto europeo, legato al suo ruolo nei fatti di Genova per i quali è ritenuto tra i protagonisti delle devastazioni al G8 del 2001.

Una decisione che soddisfa l’avvocato di Vecchi, Maxime Tessier: “È un momento importante per la giustizia francese – ha dichiarato all’Adnkronos – Dimostra l’importanza del diritto. È una vittoria giusta, il mandato europeo per i fatti di Genova era irregolare. È una vittoria per la giustizia e il diritto”. “Davanti al tribunale c’è effervescenza e c’è un grande sollievo“, rileva Tessier. La decisione, però, rischia di creare attriti diplomatici tra Roma e Parigi perché in rottura con le promesse di maggiore collaborazione tra le forze di sicurezza dei Paesi membri dell’Unione europea.

Condannato nel 2009 dalla Corte d’Appello di Genova per i fatti del G8, Vecchi, 46 anni, era stato arrestato lo scorso 8 agosto in Francia, dove vive in clandestinità da diversi anni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cucchi, la sorella Ilaria: “Le parole di Salvini? Non escludo querela, Stefano non è morto di droga”. Padre: “Foto hanno raccontato verità”

next
Articolo Successivo

Taormina, arrestato avvocato del Comune: “Si è intascato oltre un milione di euro dalle bollette dell’acqua dei clienti morosi”

next