Catello Vitiello, deputato del Gruppo misto, dopo l’espulsione dal M5s durante la campagna elettorale, perché si scoprì che era un iscritto ‘in sonno’ alla loggia massonica napoletana conosciuta come La Sfinge aderente al Grande Oriente d’Italia, annuncia la sua adesione a Italia Viva durante la Leopolda 10 in corso a Firenze. “Credo nel progetto e credo a Renzi. Lui è stato a dirmi che voleva che fossi parte di questo progetto. La mia adesione al Grande Oriente d’Italia? Ormai è un fatto notorio e non ho mai fatto nulla di male”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Centrodestra unito a Roma: ‘Siamo 200mila’. Salvini: ‘Vinciamo tutte le Regionali e governo a casa. Migranti? Hanno mani sporche di sangue’

next
Articolo Successivo

Roma, centrodestra in piazza contro il governo: gli interventi di Meloni, Berlusconi e Salvini. La diretta

next