Catello Vitiello, deputato del Gruppo misto, dopo l’espulsione dal M5s durante la campagna elettorale, perché si scoprì che era un iscritto ‘in sonno’ alla loggia massonica napoletana conosciuta come La Sfinge aderente al Grande Oriente d’Italia, annuncia la sua adesione a Italia Viva durante la Leopolda 10 in corso a Firenze. “Credo nel progetto e credo a Renzi. Lui è stato a dirmi che voleva che fossi parte di questo progetto. La mia adesione al Grande Oriente d’Italia? Ormai è un fatto notorio e non ho mai fatto nulla di male”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Centrodestra unito a Roma: ‘Siamo 200mila’. Salvini: ‘Vinciamo tutte le Regionali e governo a casa. Migranti? Hanno mani sporche di sangue’

next
Articolo Successivo

Roma, centrodestra in piazza contro il governo: gli interventi di Meloni, Berlusconi e Salvini. La diretta

next