Panasonic ha annunciato che, in occasione degli eventi di Para Powerlifting e dei Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, sarà disponibile l’esoscheletro Power Assist Suit “ATOUN Y”, per alleviare le sollecitazioni a livello lombare e della schiena degli spotter, durante i movimenti di sollevamento pesi ripetuti.

È un sostegno per la colonna vertebrale che pesa 4,5 chili, dotato di una serie di sensori di posizione. Quando l’atleta solleva un peso, i sensori rilevano i movimenti del torso e azionano i motori integrati. Questi ultimi si sincronizzano con i movimenti della persona per alleviare le sollecitazioni a livello lombare, compensando il potenziale di azione motoria dei muscoli.

Gli atleti che indosseranno il supporto saranno inoltre tutelati durante i movimenti per togliere e rimettere i pesi sui supporti, ridurranno l’affaticamento fisico, a fronte di migliori prestazioni. Non ultimo, l’esoscheletro assicurerà maggiore sicurezza durante i tentativi di sollevamento e una movimentazione più veloce dei pesi durante i tentativi di sollevamento.

Satoshi Takeyasu, a capo della comunicazione di Panasonic, si dice “onorato di fornire i nostri esoscheletri Power Assist Suit per gli eventi di Para Powerlifting e per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Il nostro profuso impegno nell’implementazione delle nostre innovative tecnologie vuole rendere l’evento di Tokyo 2020 i Giochi Paralimpici più innovativi della storia”.

Per chi non lo conoscesse, World Para Powerlifting è la federazione internazionale di pesistica paralimpica. Accoglie atleti e atlete con otto disabilità fisiche riconosciute, che gareggiano in competizioni di sollevamento pesi suddivisi in 10 diverse categorie di peso e per genere. Tra le competizioni più importanti rientrano i Giochi Paralimpici, i Campionanti del Mondo biennali, i Campionati regionali triennali, la Coppa del Mondo annuale e gli eventi del Grand Prix.

Panasonic è partner del Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) dal 2014. Oltre a garantire un supporto costante al Movimento Paralimpico, l’azienda fornisce prodotti e servizi accessibili alle persone con disabilità, agli anziani e altre persone con bisogni speciali.

Oltre all’applicazione indicata per l’occasione, ricordiamo che questo esoscheletro è anche un supporto valido per chi svolge lavori manuali e deve sollevare pesi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Google punta su assistente vocale e fotografia con Pixel, auricolari e dispositivi per la domotica

prev
Articolo Successivo

Smartphone Oppo Reno2: torna la pinna di squalo, abbinata a 4 fotocamere posteriori

next