“In questi giorni si sta lavorando alla legge di Bilancio: sono fiducioso che si troveranno tutte le risorse per rilanciare la scuola, l’università e la ricerca. Ho fatto delle proposte che in parte si stanno discutendo e in parte si troverà una sintesi. Mie dimissioni se non verranno trovate le risorse? Io sono un uomo di parola, ho detto che voglio dare un segnale importante. Servono delle risorse perché vogliamo dare un segnale forte di discontinuità. Se non riuscirò a trovare queste risorse ovviamente ne prenderò le dovute conseguenze”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Lorenzo Fioramonti a margine dell’apertura della Settimana Nazionale della Protezione Civile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia 5 stelle, c’è qualcosa da festeggiare per i dieci anni del M5s?

next
Articolo Successivo

Quota 100, Catalfo: “Renziani non governano da soli, no a revisione finestre”. Tridico: “Cambiare sperimentazione in corso sarebbe strano”

next