Le immagini, diffuse da media e tramite social network, testimoniano come i bombardamenti da parte dell’esercito turco abbiano preso di mira una prigione curda. Il filmato mostra la fuga di cinque terroristi Isis durante il tentativo, da parte dei combattenti curdi di trasferirli in un luogo più sicuro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Chiesa, il 13 ottobre la canonizzazione del cardinale Newman. Un uomo al servizio degli ultimi

prev
Articolo Successivo

Bangkok, in carcere italiano accusato di furto: “In una cella di 50 mq con altri 60 detenuti”. Appello via whatsapp: “Non ce la faccio più”

next