Un carabiniere forestale si è messo alla guida ubriaco, ha imboccato contromano una statale e ha provocato un incidente in cui ha perso la vita un uomo e un altro è rimasto ferito. È quanto accaduto la notte tra venerdì e sabato a Brindisi: il militare Giuseppe Calianno, di 34 anni, a bordo della sua Bmw, stava percorrendo contromano la statale 613 Lecce-Brindisi per oltre 10 chilometri quando si è scontrato frontalmente con una Renault Clio con a bordo un uomo di 59 anni, Desiderio Serio, di San Donaci, in provincia di Brindisi, e un suo amico, che stavano facendo ritorno a casa dopo aver trascorso la serata in un locale a Lecce. Serio, dipendente del Comune di Brindisi, è morto sul colpo mentre l’amico e il carabiniere sono rimasti feriti.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale. Il militare, originario di Brindisi e in servizio a Matera, è stato sottoposto in ospedale al alcoltest a cui è risultato positivo. È stata aperta un’indagine: il pm Giovanni Gallone ha disposto per Calianno gli arresti domiciliari senza obbligo di sorveglianza. Il carabiniere è ora ricoverato nel reparto di ortopedia dove gli agenti della stradale gli hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, 24enne distrugge autobus del’Atac e cerca di aggredire l’autista: fermato da un passante e arrestato dalla polizia – FOTO

next
Articolo Successivo

Scozia, l’uomo arrestato in aeroporto non è il “mostro di Nantes”: il Dna non corrisponde

next