Danni a tegole e comignoli e qualcuno che si è persino arrampicato sul campanile di una chiesa: sono le conseguenze negative di una gara di freerunner che si è svolta oggi negli antichi rioni Sassi di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. La reazione è della Fondazione Sassi, che ha parlato senza mezzi termini di “Sassi abusati e danneggiati”, spiegando che “da giorni i tetti dei rioni Sassi sono stati presi d’assalto da freerunner più o meno esperti” che le forze dell’ordine non sono riuscite a contenere, nonostante le richieste di intervento dei cittadini. Il presidente della Fondazione Sassi, Vincenzo Santochirico, ha criticato le “carenze” dell’organizzazione della manifestazione, “che non ha provveduto a una adeguato servizio di vigilanza”, e le “istituzioni competenti” per la loro “colpevole distrazione o volontaria scelta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trieste, l’imponente abbraccio della città ai due agenti uccisi. La folla applaude sotto la questura

next
Articolo Successivo

Papa Francesco apre il Sinodo speciale sull’Amazzonia: “Fuoco appiccato da interessi che distruggono non è quello del Vangelo”

next