I malumori nel gruppo M5s contro Luigi Di Maio al Senato? “Una rivolta dei buoni e dei cattivi“. Così l’ex pentastellata Paola Nugnes, ora senatrice del gruppo LeU-Misto, bolla le proteste interne in casa 5 Stelle verso il capo politico. Per l’ex esponente ortodossa del M5s “in questa richiesta c’è il malessere di molti che lo hanno subito espresso”, ma anche “le rivendicazioni personali di molti che si sono visti togliere possibilità o che non le hanno avute nemmeno in questa seconda tornata”.

In pratica, gli esclusi dagli incarichi di governo. “Rosiconi? Non amo questi termini, ma credo lei abbia ragione”; ha poi replicato alle domande dei cronisti. Allo stesso tempo, Nugnes ha escluso un possibile ritorno in casa M5s, mostrando pure la sua disillusione verso possibili cambiamenti interni: “Bisognava farlo subito, non credo ora abbiano grandi soluzioni, sono in estremo ritardo”, ha spiegato. E, infine, su Di Mao, nei confronti del quale fu critica per mesi, soprattutto sul tema immigrazione, ha aggiunto: “Penso si sia accollato responsabilità per le quali non era all’altezza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista