Ritardi e cancellazioni questo pomeriggio per il traffico ferroviario nel Nodo di Roma. La situazione è in miglioramento dopo che è stato effettuato il parziale ripristino del sistema di alimentazione elettrica: la circolazione è in graduale ripresa.

I mezzi hanno cominciato a rallentare verso le 14.00, per un guasto agli impianti tecnici: non è ancora chiaro se a Roma Prenestina o a Roma Termini. Hanno subito ritardo in particolare i treni in viaggio fra Roma Termini e Roma Tiburtina e per i treni da e per Napoli ad alta velocità. I convogli hanno registrato ritardi medi di 60 minuti e subito variazioni di percorso, con picchi fino ai 120 minuti. Lo si apprende sul sito RFI – Rete Ferroviaria Italiana e su quello di Trenitalia.

Rallentamenti nel tardo pomeriggio anche sulla linea Foggia – Caserta, per un guasto a un passaggio a livello tra le località di Ponte Casalduni e San Lorenzo Maggiore. In questo caso i treni hanno subito ritardi fino a 40 minuti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Scippo di Stato

di Daniele Martini 12€ Acquista
Articolo Precedente

Milano, 12 nuove persone illustri nel Famedio del Cimitero Monumentale. Da Inge Feltrinelli a Mario Cervi e Gillo Dorfles: i nuovi iscritti

next
Articolo Successivo

Riccardo Bossi non paga conto al ristorante da 66 euro: denunciato per insolvenza

next