Marc Marquez scatterà davanti a tutti anche nel Gran Premio di Aragon della MotoGp. Il pilota spagnolo che sul circuito di Alcaniz si trova a casa sua più che in tutte le altre, sforna un’altra qualifica da dominatore. Ad avvicinarsi solamente al suo 1:47.009 è ancora il francese Fabio Quartararo con la Yamaha clienti, lontano poco più di tre decimi. Al suo fianco a chiudere la prima fila c’è la prima Yamaha ufficiale, quella di Maverick Vinales. A Valentino Rossi infatti è andata leggermente peggio: partirà sesto, dietro a Miller sulla Ducati Pramac e Aleix Espargarò su Ktm.

Marquez ad Aragon ha vinto le ultime tre gare disputate e la Honda vanta sei trionfi negli ultimi 9 anni. Per fermarlo ci vorrà un Quartararo ancora più forte di quello visto a Misano, quando comunque il leader del Mondiale ha avuto alla meglio. In Spagna ci si aspettava infatti una Ducati più in forma, mentre per ora le Rosse faticano: Andrea Dovizioso partirà decimo, sopravanzato nelle qualifiche anche da Crutchlow, Morbidelli e Mir. Ancora più indietro Danilo Petrucci (15esimo) che non ha nemmeno superato il taglio della Q1. Così come in grossa difficoltà è apparso sulla sua Suzuki Alex Rins, anche lui rimasto fuori dai migliori 12 e costretto domenica (partenza anticipata alle ore 13) a rimontare dalla 13esima posizione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Motogp Misano, Marquez doma Quartararo, terzo Vinales davanti a Valentino Rossi

prev
Articolo Successivo

MotoGp, Marquez domina anche ad Aragon. Dovizioso è 2°, Miller beffa Vinales e sale sul podio

next