“Io penso che il progetto originario del Pd sia ancora valido, e lo dico io che nel Pd sono uno dei pochi che viene dalla cultura laica. Ho detto al mio amico Renzi che ha fatto un errore, un errore legittimo ma un errore“. Lo ha detto il presidente dei senatori dem, Andrea Marcucci, nel corso dell’assemblea del gruppo. “Ora – ha aggiunto Marcucci – bisogna continuare ad avere una relazione costruttiva con quello che sarà un nuovo gruppo. Per il futuro del governo serve mantenere un rapporto di confronto e di collaborazione. Il nostro dovere principale è lavorare per l’Italia. Ora avremo qualche problema nelle commissioni parlamentari, in modo particolare nella Giunta per le elezioni”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

De Luca: “Renzi e suo nuovo partito? Scelta sbagliata, bizzarra e sconcertante. Ci auguriamo che San Gennaro protegga noi e l’Italia”

prev
Articolo Successivo

Sozzani, D’Uva (M5s): “Camera ha impedito ai magistrati di fare il loro lavoro, ma voto non riguarda la tenuta della maggioranza”

next