Hanno picchiato, rapinato e violentato una donna di 90 anni. Due ragazzi di 17 e 14 anni anni sono stati arrestati e condotti in un centro di prima accoglienza del tribunale dei minori. I fatti sono accaduti a Messina. L’anziana, ridotta in gravi condizioni, è stata salvata dalla polizia avvertita dalla figlia e ora è in ospedale per ferite, escoriazioni e fratture multiple: è in prognosi riservata. Proprio le analisi mediche hanno confermato gli abusi sessuali. Per entrambi i minori arrestati l’accusa è di rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale.

Quando i poliziotti sono arrivati a casa della novantenne, l’hanno trovata cosciente ma riversa sul pavimento con il volto tumefatto e sanguinante. E’ stata lei a raccontare ancora sotto choc di aver fatto entrare a casa i due giovani, uno dei quali amico del nipote. Una volta dentro, però, il 17enne e il 14enne l’hanno minacciata e picchiata, mettendo a soqquadro l’abitazione in cerca di denaro e oggetti preziosi. Le ricerche serrate delle forze dell’ordine hanno consentito di stringere il cerchio sui due, rintracciati dopo circa 24 ore con gli abiti ancora intrisi di sangue ed in evidente stato di agitazione. Addosso avevano un coltello a serramanico e oggetti dell’anziana.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Alto Adige, neonato trovato morto in una scarpata. Procura: “Sul corpo segni di violenza”

prev
Articolo Successivo

Enna, spara alla convivente: arrestato. La donna è in condizioni critiche

next