Philips ha attirato l’attenzione a IFA 2019, la fiera berlinese della tecnologia, con una carrellata di prodotti inediti. Ecco dunque i due nuovi TV OLED +934 e OLED +984 nati dalla collaborazione con l’azienda britannica di prodotti audio Bowers & Wilkins, le nuove cuffie over-ear Philips PH805 e una lampadina con filamento che ricorda quelle vecchie a bulbo, per gli amanti dell’arredamento in stile retrò.

Lampadine Philips Hue

Signify azienda che produce i prodotti a marchio Philips Hue, ha presentato alla fiera berlinese una gamma di lampadine intelligenti in stile retrò. Ogni lampadina contiene un ‘filamento’ di LED ed emette un caldo bagliore che rievoca le lampadine di un tempo.

La tecnologia a LED è di ultima generazione, ma dato che l’arredamento vecchio stile è molto alla moda, il produttore ha voluto ricrearlo, almeno esteticamente. Nella sostanza queste lampadine sono tutto fuorché antiche: si possono controllare tramite l’app Philips Hue, con gli assistenti vacali Amazon Alexa e Google Assistant, tramite Apple Homekit o gli interruttori intelligenti del sistema Hue.

Le nuove lampadine saranno disponibili da ottobre negli Stati Uniti nelle tre dimensioni A19, ST19 e G25, con prezzi a partire da 25 dollari l’una.

TV OLED+934 e OLED+984

I protagonisti della scena sono i televisori. OLED+934 e OLED+984 presentano i più recenti pannelli OLED e il chip P5 di terza generazione che migliora la qualità visiva. Il punto di forza è la resa audio, possibile grazie alla collaborazione con il marchio Bowers & Wilkins: i due modelli si affidano ad altoparlanti multipli in camere rigide fisicamente separate, e acusticamente ottimizzate. Entrambi godono del supporto HDR10, HDR10+ e Dolby Vision, e il software preinstallato è Android TV. Presente il supporto agli assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa.

Veniamo alle differenze. OLED +934 è disponibile nelle versioni da 55 o 65 pollici ed è il primo TV Philips a disporre anche di unità che “spostano l’immagine sonora” verso il centro dello schermo a elevazione Dolby Atmos sulla parte superiore della cassa del diffusore. Il modello OLED+984 ha in dotazione uno schermo da 65 pollici e ha un sistema audio montato in un involucro dedicato, situato sotto la TV, che permette di ospitare altoparlanti di dimensioni maggiori per potenziare l’audio.

Cuffie Philips PH805

Le cuffie Philips PH805 sono un modello over-ear (che copre tutto il padiglione auricolare) con cancellazione del rumore basato su una tecnologia ibrida per il controllo attivo digitale e avanzato del rumore (Advanced Digital ANC). Si serve di quattro microfoni ECM, due microfoni all’interno e due all’esterno del padiglione, ed attua una riduzione del rumore pari a 27db.

Sulla parte esterna dei padiglioni si trovano i pulsanti fisici e i controlli touch per regolare il volume, disattivare la cancellazione attiva del rumore o attivare la Modalità Awareness per sentire i rumori circostanti (un’opzione che si dovrebbe usare quando si cammina nel traffico mentre si ascolta musica).

Gli altoparlanti sono fabbricati in neodimio e hanno un diametro di 44 millimetri. La connessione avviene tramite Bluetooth 5.0, ma le Philips PH805 si possono collegare anche via cavo. L’autonomia dichiarata è di 30 ore, che è un dato da verificare con test indipendenti in fase di test. Per il momento non ci sono informazioni circa prezzo e disponibilità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Huawei presenta i nuovi auricolari FreeBuds 3 con cancellazione attiva del rumore e un modem ad alte prestazioni

next
Articolo Successivo

Casapound e Forza Nuova, offline pagine su Facebook e Instagram: “Violano policy, diffondono odio”

next