Facebook ha annunciato ufficialmente Dating, un servizio per trovare l’anima gemella. La novità sbarcherà in Europa all’inizio del 2020. Per ora riguarda 20 paesi, Stati Uniti compresi, ed è chiara l’intenzione di Zuckerberg e soci di scendere in campo nel settore degli incontri per single, che al momento è dominato da Tinder. Nella nota ufficiale si legge che “Facebook Dating rende più facile trovare l’amore [..], aiutandoti ad avviare relazioni importanti mediante interessi in comune”.

Facebook intende anche consentire di integrare i post di Instagram nel loro profilo di incontri su Facebook, e aggiungere follower di Instagram alle loro liste di Secret Crush, oltre agli amici di Facebook. Entro la fine dell’anno, inoltre, si potranno aggiungere ai profili di incontri anche le storie di Facebook e Instagram.

A chi è spaventato da questa integrazione, Facebook promette “sicurezza, protezione e privacy”. Il product manager di Dating, Nathan Sharp, scrive infatti di avere lavorato con esperti per creare un ambiente protetto, nel quale si possono segnalare e bloccare utenti, vietare alle persone di inviare foto, link, richieste di pagamento o video.

A partire da oggi gli utenti nei paesi interessati possono accedere a Facebook Dating e creare un profilo separato da quello principale. Il servizio è fruibile solo dai maggiorenni in possesso della versione più recente di Facebook. Dating suggerirà potenziali utenti che hanno aderito al servizio e che nel proprio profilo Facebook hanno manifestato le stesse preferenze e interessi.

Se qualcuno suscita interesse, l’iscritto a Dating può commentare direttamente sul suo profilo o cliccare sul pulsante “Mi piace” per farglielo sapere. Esiste anche la funzione Secret Crush per abbinare persone che già si conoscono su Facebook e/o Instagram. Per impostazione predefinita, Facebook Dating non associa gli amici di Facebook al profilo Dating, ma se qualcuno fosse interessato a esplorare potenziali relazioni romantiche all’interno della cerchia di amici già esistente, con Secret Crush può farlo.

L’annuncio di Facebook Dating non è un fulmine a ciel sereno, perché il numero uno di Facebook, Mark Zuckerberg, ne aveva già accennato in passato durante una conferenza per gli sviluppatori. Ora il servizio è attivo in Stati Uniti, Argentina, Bolivia, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Ecuador, Guyana, Laos, Malesia, Messico, Paraguay, Perù, Filippine, Singapore, Suriname, Tailandia, Uruguay e Vietnam.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Sony porta a IFA 2019 lo smartphone top di gamma Xperia 5 e nuove cuffie ad archetto

next
Articolo Successivo

Control, l’ultima fatica di Remedy affascina con storia ed ambientazione ma soffre un po’ su console

next