Pasquale Tridico, Presidente Inps e la professoressa ed ex Ministro del lavoro, Elsa Fornero, si sono confrontati alla Versiliana 2019 alla Festa per i 10 anni de Il Fatto Quotidiano sui temi pensionistici e del mondo del lavoro, intervistati da Giorgio Meletti. Per Tridico ‘Quota100‘ così come è stata realizzata, ovvero come una misura valida per tre anni: “è sostenibile per le casse del sistema pensionistico italiano perché ha un tasso di adesione abbastanza contenuto, il 50% degli aventi diritto per quest’anno e se confermato anche per il prossimo anno, avremo un risparmio di 4 miliardi di euro e se ulteriormente confermata questa espansione, avremo altri 4 miliardi di risparmi sugli 8 previsti, per cui in totale sul triennio spenderemmo 10 miliardi, ovvero l’1% del sistema pensionistico italiano”.

Per Elsa Fornero: “Quota 100 ormai è fatta ed difficile per qualsiasi governo tornare indietro su un treno che è in corsa, ma evitiamo di ripetere in futuro misure del genere. Opportuno introdurre flessibilità nel sistema a partire per le categorie più disagiate, come i lavoratori precoci e i disoccupati, senza lo spreco di risorse come fatto per misure ‘bandiera’ fatte solo a scopi elettorali”.

Altro tema che potrebbe diventare oggetto di confronto nel futuro governo M5s-Pd, è il Reddito di Cittadinanza. Per Tridico “questa è una buona misura, ma si può pensare ad una modifica dei requisiti Isee – fondamentale per accedere al Rdc – che va rivisto per i lavoratori temporanei e per quelli stagionali”. Per l’ex Ministro del lavoro: “Va mantenuta la promessa fatta di cambiamento delle agenzie per il lavoro e fare in modo che i ‘Navigator’ assunti siano messi nelle condizioni di operare per far in contrare domanda ed offerta di lavoro, ma senza illusioni – sottolinea la professoressa Fornero – perché oggi l’Italia si sta avviando di nuovo in una situazione di economia stagnante e dunque la richiesta di lavoro da parte delle imprese è bassa e dunque – aggiunge – il lavoro si fa soprattutto quando si investe e urgono investimenti in istruzione, ricambio era, apprendistato, tenendo presente che le risorse sono poche”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Versiliana 2019, Bonafè (Pd): “Se non fosse per Renzi ora Salvini sarebbe al Papeete a fare campagna elettorale”

next
Articolo Successivo

Versiliana 2019, Conte: “Tra martedì e mercoledì spero di sciogliere la riserva positivamente”

next