Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina in via di Ponte Mammolo, a Roma, vicino a dei cassonetti: il corpo è di un quarantenne romano, V.T., già noto alle forze dell’ordine per droga, trovato senza vita da un passante alle 7 in via di Ponte Mammolo. Il cadavere aveva una ferita al polpaccio, provocata da un’arma da taglio che non è stata ancora trovata. La Procura indaga per omicidio: potrebbe non essere però la ferita la causa della morte del 40enne, che potrebbe essere stato ferito nel corso di una lite.

Per la morte è stato fermato un 66enne romano con l’accusa di omicidio. L’uomo, che si trovava già ai domiciliari per reati di droga, abita vicino al punto del rinvenimento del corpo e diverse tracce di sangue sono state rinvenute nei pressi dello stesso luogo. Non si esclude che la vittima, un tossicodipendente, abbia avuto una lite la notte scorsa nell’appartamento dell’uomo. La vittima, aveva dichiarato Paola Di Biagio, avvocato difensore dell’uomo, “aveva una ferita al polpaccio e le tracce di sangue, tante e piccole, portano tutte alla casa del mio assistito”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Reggio Emilia, omicidio della barista cinese: si costituisce l’assassino. Era in fuga da 10 giorni

prev
Articolo Successivo

Ferrara, morta 34enne colpita in testa dal compagno dopo una lite per gelosia. L’uomo è stato fermato

next