Fortunatamente la sua squadra, il River Plate, ha vinto 3 a 0 contro il Lanùs. Ma il calcio di rigore battuto da Nicolàs De La Cruz, centrocampista e capitano della squadra di Buenos Aires, verrà ricordato per la pessima esecuzione. De La Cruz tenta il cucchiaio: il portiere ci casca, si lancia prima che il suo avversario calci il pallone, ma il risultato è disastroso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Danilo, chi è il nuovo terzino destro della Juventus: spinta ed esperienza al servizio di Sarri

next
Articolo Successivo

Foggia Calcio, “Mancini nuovo allenatore”. Ma i tifosi insorgono: “Fu condannato per stupro, non lo vogliamo. Scegliete un altro tecnico”

next