Un grosso incendio è scoppiato questa mattina poco prima dell’alba nella zona industriale di Porto Torres (Sassari) da dove si leva un’alta colonna di fumo nero e denso. Le fiamme sono divampate nell’ex stabilimento Inversol, che fino a poco tempo fa produceva vernici, e nell’impianto di stoccaggio e smaltimento rifiuti industriali della ditta “È Ambiente“. Sul posto sono in azione i vigili del fuoco, polizia e carabinieri. Per il momento non si registrano feriti, ma è alto il pericolo di inquinamento dai gas tossici che si sono sprigionati nella zona industriale e che potrebbero raggiungere il centro abitato di Porto Torres.

Il sindaco di Porto Torres, Sean Wheeler, ha lanciato un avviso via Facebook e sul sito istituzionale del Comune chiedendo ai cittadini di non avvicinarsi alla zona industriale dove si è sviluppato l’incendio che da questa mattina sta interessando una ex fabbrica di vernici e un deposito di rifiuti industriali. “Evitare di uscire di casa salvo casi eccezionali, chiudere le finestre delle abitazioni in modo tale da impedire l’ingresso di fumo”, ha scritto.

(video da Facebook Mauro Pili)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Velletri, faccia a faccia con le fiamme. Il video dalla bodycam del pompiere è spettacolare

next
Articolo Successivo

Milano, Linate trasloca a Malpensa per tre mesi: nel primo giorno Alitalia sposta 170 voli

next