“Posso ribadire che né dagli Usa, né da Russia, né da Cina, né dal Brasile né dalla Groenlandia non abbiamo mai chiesto e avuto una lira, da nessuno. C’è l’audio dell’incontro? Ma sapete quanta gente parla con altra gente. Alla Lega non è arrivato un centesimo“. Matteo Salvini risponde così alle domande dei cronisti, che fuori da Palazzo Chigi, al termine del vertice sull’immigrazione, chiedono chiarimenti sull’audio diffuso dal sito americano ‘Buzzfeed’  e sui presunti finanziamenti Russia-Lega. “Savoini era con me in Russia? Con me c’era decina di imprenditori – afferma il leader della Lega – a lui non ho chiesto né ho mai chiesto di chiedere ad altri alcunché, e non sapevo di quell’incontro. I bilanci della Lega sono pubblici e non riferirò in Aula di questa vicenda perchè io non c’entro personalmente”. Ma il ministro non risponde se intende o meno querelare Savoini

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Roma, Ignazio Marino: “Malagrotta? La chiusi e feci piano alternativo ma fu cancellato. Giunta Raggi? Manca di visione”

next
Articolo Successivo

Migranti, vertice di governo: “Più sostegno alle motovedette libiche. Conte sentirà premier Tunisia per rimpatri”

next