Gli Stati Uniti hanno vinto la Coppa del Mondo di calcio femminile. Le americane hanno battuto per 2-0 l’Olanda. Entrambi i gol stelle e strisce sono arrivati nel secondo tempo. Usa in vantaggio al 61′ quando Megan Rapinoe ha trasformato un calcio di rigore assegnato per l’intervento in gioco pericoloso del difensore orange Van der Gragt ai danni della stella Alex Morgan. Con l’Olanda in confusione, il raddoppio è arrivato al 69′ con Rose Lavelle (scarpa d’oro del mondiale) con un potente rasoterra dopo un’azione solitaria partita da centrocampo. Subito dopo il gol, proprio la Lavelle è uscita acclamata dal pubblico.

Le calciatrici americane erano le grandi favorite della vigilia. Gli Stati Uniti sono infatti alla quarta vittoria in questa competizioni sulle otto edizioni sin qui disputate dal 1991. L’Olanda, campione d’Europa in carica, aveva eliminato l’Italia ai quarti di finale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Successivo

Il giornalista a Ibrahimovic: “Non pensi di esagerare coi compagni?”. La risposta dell’attaccante svedese è spiazzante

next