Il gup di Roma ha respinto la costituzione di parte civile del Comune di Roma Città Capitale nel processo al clan dei Casamonica che vede imputate 63 persone. Nei confronti degli imputati la Procura di Roma ipotizza accuse che vanno dall’associazione mafiosa dedita al traffico e allo spaccio di droga, all’estorsione, l’usura e detenzione illegale di armi. Secondo quanto spiegano le agenzie di stampa il giudice avrebbe detto no per un deposito tardivo dell’atto. Il Campidoglio potrà comunque presentare la costituzione di parte civile dopo un eventuale rinvio a giudizio in fase dibattimentale. Il giudice aveva già ammesso come parti civili la Regione Lazio e le associazioni Caponnetto, Sos Impresa e Ambulatorio anti-usura onlus.

Il consigliere comunale del Pd Marco Palumbo criticando il fatto che “si perda tempo anche sulla decisione di schierarsi contro i Casamonica“, ricorda che “esattamente un anno fa la stessa polemica aveva travolto la Giunta Raggi, colpevole di non aver presentato nei tempi la richiesta di costituzione del Comune di Roma parte civile nel processo che allora vedeva imputati alcuni Casamonica per i fatti del Roxy Bar“. Si tratta del locale in cui due esponenti del clan picchiarono il barista e una cliente disabile perché volevano essere serviti per primi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Cognato di Renzi e fratelli: pm chiedono rinvio a giudizio per i milioni destinati ai bambini africani e poi spariti

next
Articolo Successivo

Crac Ciappazzi, condanne definitive per Geronzi, Arpe e altri 4 manager. Il patron di Sator chiede la revisione del processo

next