È stato arrestato in Germania uno dei presunti assalitori dell’attacco terroristico al Bataclan di Parigi del novembre 2015 nel quale morirono 90 persone: si tratta di un cittadino bosniaco di 39 anni fermato dalla polizia a Dresda. Ad annunciarlo è stata la procura della città tedesca, precisando che l’uomo è stato arrestato nella notte tra il 19 e il 20 giugno. Secondo polizia e procura, “contro il sospetto è stato spiccato mandato di arresto da parte delle autorità belghe per presunto appoggio ad un’organizzazione terroristica legata agli attacchi che hanno colpito, tra gli altri, la sala concerti del Bataclan” a Parigi. Il 39 bosniaco sospettato del fatto, destinatario di un mandato di cattura europeo, è attualmente in custodia provvisoria in attesa di estradizione.

All’arresto si è arrivati nell’ambito di un’indagine in materia di violazione della normativa sulle armi nei confronti di due suoi connazionali. E’ stato condotto dalle forze speciali della Criminalpol a Bad Duerrenberg, a sud di Halle. L’uomo non aveva con sé armi al momento dell’arresto.