Una lite violenta scoppiata in piena notte, poi le martellate in testa alla moglie prima di andarsene a lavoro. Così Fabio Trabacchin ha raccontato, dopo ore di interrogatorio, di aver ammazzato Elisa Ciotti, anche lei di 35 anni e originaria di Velletri, nella notte tra domenica e lunedì a Cisterna di Latina.

La lite è iniziata intorno alle 4, con i vicini che hanno udito le urla provenire dall’appartamento di via Palmarola, nel quartiere San Valentino. Una situazione non nuova, visto che negli ultimi tempi gli scontri tra i due coniugi erano sempre più frequenti. Poi più niente, fino a quando la figlia di 10 anni ha trovato il corpo della madre riverso a terra in una pozza di sangue, con ferite alla nuca, e ha chiamato dei parenti: “È successa una cosa alla mamma”, ha detto. In quel momento il padre non era in casa perché dopo aver massacrato Elisa Ciotti, dalla quale si stava separando, è uscito per andare a lavoro.

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti il 118, che ha constatato il decesso della donna, e i Carabinieri, che hanno subito portato il marito in caserma per interrogarlo. Solo dopo ore di domande, l’uomo ha confessato l’omicidio della moglie. Ha detto di averla uccisa a colpi di martello e di aver gettato l’arma in campagna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, spara al figlio 13enne della compagna durante una lite: in arresto guardia giurata

next