“Se arrivasse una condanna per il sottosegretario Edoardo Rixi? La Lega ha già deciso, Rixi resta al suo posto”. A rivendicarlo Massimiliano Romeo,  capogruppo del Carroccio al Senato, blindando il sottosegretario ai Trasporti indagato per peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle “Spese pazze” in regione Liguria. “Il M5s è pronto a chiedere le sue dimissioni in caso di condanna? Ci auguriamo innanzitutto qualcosa di positivo perché confidiamo nella giustizia. Dovesse arrivare qualcosa di diverso, Rixi però non si muoverà. Resta al suo posto”, ha ribadito Romeo al Fattoquotidiano.it, lasciando Palazzo Chigi al termine di una riunione sullo Sblocca cantieri, con lo stesso collega Edoardo Rixi accanto.
Mie possibili dimissioni? Siamo una squadra e decidiamo le cose insieme”, si è difeso lo stesso Edoardo Rixi, sottosegretario ai trasporti, allontanandosi anche lui dalla sede del governo. “E la Lega ha già deciso”. ha aggiunto ancora Romeo. Tradotto, per la Lega non ci saranno altri casi Siri. “E se lo chiedesse il premier Conte? Abbiamo già deciso, Rixi sta al suo posto

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bruxelles, Silvio Berlusconi al summit del Ppe: “Io sempre stato in pista, purtroppo”. E su Orban: “Lo incontro dopo”

next
Articolo Successivo

Salvini: “Pronta proposta Lega, 30 miliardi per flat tax”. Poi il monito all’Ue: “Finito il tempo dei richiami”

next