Esordio positivo per Matteo Berrettini al Roland Garros, secondo Slam stagionale scattato sulla terra rossa di Parigi. Il 23enne romano, numero 32 Atp e 29esima testa di serie, alla seconda partecipazione nel main draw del Roland Garros, ha battuto in rimonta per 6-7 6-4 6-4 6-2, dopo quasi tre ore e mezza di lotta, lo spagnolo Pablo Andujar, numero 93 del ranking. Prossimo ostacolo per Berrettini il Next Gen norvegese Casper Ruud, 18enne di Oslo figlio d’arte, numero 63 del ranking mondiale.

Finisce al primo turno l’avventura di Lorenzo Sonego. Sul campo palcoscenico del Philippe Chatrier il 24enne torinese, numero 73 del ranking mondiale, per la prima volta nel main draw a Parigi, è stato sconfitto per 6-2 6-4 6-4, in un’ora e 41 minuti di gioco, da Roger Federer, tornato a giocare lo Slam francese dopo quattro anni di assenza. Per il 37enne fuoriclasse di Basilea è la 17esima partecipazione: ha vinto nel 2009 ed è stato finalista nel 2006, 2007, 2008 e 2011, sempre stoppato da Rafa Nadal.

Momento negativo di Marco Cecchinato. Nel torneo che lo scorso anno lo aveva visto raggiungere una storica semifinale, il tennista palermitano esce malamente al primo turno contro il francese Nicolas Mahut. Non è bastato a Cecchinato vincere i primi due set, il tennista transalpino si è imposto con una clamorosa rimonta e il punteggio finale di 2-6, 6-7 (6), 6-4, 6-2, 6-4 in 3 ore e 22 minuti.