Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.3 è stata registrata nel centro delle Filippine con epicentro a 40 km di profondità, a 1,4 km dal centro di Gutad e a 23 Km dalla cittadina di San Fernando. Cinque persone sono morte nel crollo di almeno due edifici. Tre cadaveri sono stati estratti dalle macerie a Porac, mentre un bambino e la nonna sono morti in un crollo a Lubao, ha riferito il governatore della provincia di Lilia Pineda alla tv ABS-CBN. Il sisma ha provocato un blackout elettrico, che ha ostacolato i lavori dei soccorritori. Nei tanti video pubblicati sui social network si vede come la potente scossa riesca a far oscillare i grattacieli