“In Italia l’e-commerce è uno dei pochi settori che è cresciuto in doppia cifra da più di un decennio”. Questa mattina a Milano, Davide Casaleggio, presidente della Casaleggio Associati, ha presentato il report sull’e-commerce in Italia. Tra gli ospiti del convegno c’erano anche alcune delle più importanti aziende del settore come Amazon, Flixbus e Deliveroo: “È la prima volta che un’azienda del food delivery viene inserita in questo rapporto” racconta il Matteo Sarzana, direttore Generale di Deliveroo Italia che ha patrocinato il rapporto con una somma tra i 5 e i 10 mila euro. “Non c’è alcun conflitto di interessi – risponde Davide Casaleggio – Deliveroo è uno dei principali attori dell’e commerce italiano e penso che questo evento debba essere aperto a tutti”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Piaggio Aero, 504 in cassa integrazione. Sindacati: “Governo trovi una soluzione”

next
Articolo Successivo

Il reddito di cittadinanza? Andava fatto, ma non così

next