Dopo l’episodio del pane gettato a terra e calpestato, la consegna di cibo ai rom è ancora al centro delle proteste dei residenti in presidio davanti al centro d’accoglienza di Torre Maura, alla periferia di Roma. Giovedì pomeriggio hanno intercettato alcune persone che stavano portando il pane all’interno delle struttura. Le hanno fermate creando momento di tensione. Subito dopo le buste con il pane non sono state più ritrovate ed alcuni pezzi sono stati gettati a terra. Nel video realizzato dalla giornalista Francesca Nava (twitter @Franzikanava) i momenti di tensione

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mafia nigeriana, svelato il rito di affiliazione: “Se tradisco la confraternita un avvoltoio mi strapperà gli occhi”

next
Articolo Successivo

Esino Lario, sindaco mette all’asta il Comune per protesta. E il paese confinante risponde: “Lo compriamo noi”

next