No Tav e Berlusconi. Perderai consensi. Far cadere il governo per un progetto bloccato da vent’anni è assurdo”. “Del Tav non ce ne importa niente. Il governo non può cadere ora! Le priorità sono altre”. I follower di Salvini, solitamente d’accordo col ministro dell’Interno, questa volta prendono le distanze. E sotto ai post su Instagram e Facebook in cui il vicepremier chiede a chi lo segue – come fa abitualmente – di commentare il suo intervento in tv (in questo caso a Popolo sovrano), gli utenti criticano la sua scelta di tirare dritto sulla Torino-Lione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un ministro non deve dire ma deve FARE! P.s. Visto su Rete 4? Come sono andato?

Un post condiviso da Matteo Salvini (@matteosalviniofficial) in data:

Una posizione opposta rispetto a quella del Movimento 5 Stelle, mentre il contratto di governo prevede di ridiscutere “integralmente il progetto nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia”. Se sui social Salvini incassa la disapprovazione dei suoi sostenitori, 5 Stelle si ricompattano intorno a Luigi Di Maio, impassibile sul no all’infrastruttura. Il vicepremier si è detto “sbalordito” dalle dichiarazioni di Salvini, che ha ipotizzato l’apertura di una crisi di governo proprio sull’alta velocità. Non solo: per il leader M5s è “da irresponsabili”. “Abbiamo solo chiesto la sospensione dei bandi per un’opera vecchia di 20 anni – ha detto – lo abbiamo chiesto perché previsto dal contratto siglato tra M5S e Lega. E cosa fa Salvini? Oltre a forzare una violazione del contratto minaccia pure di far cadere il governo? Se ne assuma le responsabilità di fronte a milioni di italiani. Io questo lo considero un comportamento irresponsabile, proprio mentre siamo in chiusura su due misure fondamentali come il reddito di cittadinanza e quota 100. Dovrà spiegare il suo comportamento anche ai truffati dalle banche”.

“Se fate cadere il governo per un’opera inutile come il Tav, dovrà dire addio a parecchi voti. Il consenso che ha ce l’ha perché al governo. Se pensa di passare così all’incasso non ha capito proprio niente”, scrive Francesco al ministro dell’Interno su Twitter, che posta pillole del suo intervento a NoStopNews su Rtl102.5. E tanti altri utenti la pensano allo stesso modo. “Spero che prevalga il buonsenso – dice Stefania – sblocchiamo i cantieri più importanti non quelli come Tav che è voluta solo per interessi di qualcuno allora facciamo anche il ponte sullo stretto, accidentaccio buon senso”, e ancora: “Incomprensibile l’accanimento sul tav quando ci sono un sacco di opere più urgenti lungo il territorio“. In tanti chiedono anche lo sblocco di opere “essenziali” diverse dall’alta velocità e la costruzione di strade e ferrovie nel Sud. E c’è chi commenta lapidario la linea intransigente del ministro: “Quando si sale troppo c’è il rischio di perdere la testa. Il botto sarà grande e lei tornerà piccolo piccolo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Tav, Salvini risponde a Di Maio: “Io irresponsabile? Parlava ai suoi”. Poi rassicura: “Questo governo andrà avanti”

next