“Nel mondo di centrosinistra c’è gente che vuol fare, in realtà, un partito di centro à la Macron, ma non lo dice. Lo facesse. Poi c’è gente che, invece, vorrebbe fare un partito di sinistra senza la sinistra“. Sono le parole del deputato di Liberi e Uguali, Pier Luigi Bersani, ospite di Dimartedì (La7).

L’ex segretario del Pd analizza la situazione politica attuale: “I 5 Stelle? Hanno portato acqua al mulino di Salvini, c’è poco da fare. Dicono che il governo tiene e che hanno fatto tante cose, dal reddito di cittadinanza al blocco del Tav. Ed è curioso, perché è lo stesso errore di analisi che ha fatto il Pd in tutti questi anni, cioè non vedere la mucca nel corridoio, la destra. Tutte queste robe socio-psicologiche sui populismi sono una sciocchezza” – continua – “Nel mondo, in Europa, in Italia c’è un fenomeno che si chiama ‘nuova destra’ e che può prendere una piega regressiva perfino con qualche connotazione autoritaria. Questo è il punto. E in questo momento la nuova destra ha un effetto gravitazionale. Quindi, sarà meglio che il M5s allontani il satellite”.

Bersani si esprime poi su Salvini: “La nuova destra è un’onda mondiale che in Italia ha trovato un interprete brillante, non c’è dubbio. Siamo un Paese che, per ragioni storiche profonde, è molto esposto a messaggi di destra. Abbiamo uno Stato debole, per cui si può cavalcare l’idea che arrivi uno che bacchetti i giudici e decida chi è delinquente o meno. Siamo anche un Paese molto individualista, anche per la questione economica: basterebbe far pagare le tasse a tutti in proporzione al reddito. Basterebbe, cioè, che fosse applicata la progressività fiscale prevista dalla Costituzione. E non avremmo nessun problema”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Etruria, Boschi: “Di Maio e Di Battista? Loro responsabili in prima persona società genitori. Mio caso è diverso”

next
Articolo Successivo

Pensioni d’oro, Landini: “Sui sindacalisti Di Maio dice sciocchezze”. Poi rivela il suo stipendio da segretario generale

next