L’unica alternativa è quella di un governo di tecnici, come Mario Monti, sostenuto dai militari. Non è un golpe, perché non saranno i militari a governare, ma i tecnici”. Il giornalista e scrittore Giampaolo Pansa, nel corso di Piazzapulita (La7), propone la sua soluzione per cacciare quello che definisce “un governo di terroristi“. In studio la proposta viene presa quasi con ilarità. “Siamo tutti un po’ sconvolti dall’idea dei militari”, replica il conduttore Corrado Formigli. Poi però Antonio Padellaro, editorialista ed ex direttore de Il Fatto Quotidiano, interviene per replicare a Pansa: “Un altro governo Monti farebbe passare questa maggioranza dal 60 al 99 per cento“, osserva. E ricorda anche che “questa maggioranza è la conseguenza di quello che c’è stato prima”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tav, Di Stefano (M5s): “Salvini non dice il vero. Analisi costi-benefici è al Mit e lui può vederla quando vuole”

next
Articolo Successivo

M5s, Dino Giarrusso vs Panella: “A Ischia nessun condono, è una enorme balla”. “Non le permetto di dirmi questo”

next